Un cinema o forse più.

NOVEMBRE

17 18 19 20 21 22 23 24 25 26
Seguici su Instagram Seguici su Facebook

Mercoledì 18 Giugno 2014

LA PRIMA NEVE

di Andrea Segre

LA PRIMA NEVE

Un film di
Andrea Segre

Con
Con Jean-Christophe Folly, Matteo Marchel, Anita Caprioli

Genere
drammatico

Durata
105'

Mar Mer Gio Ven Sab Dom Lun
20.30

LA PRIMA NEVE

La prima neve è quella che tutti in valle aspettano. È quella che trasforma i colori, le forme, i contorni.
Dani però non ha mai visto la neve.Dani è nato in Togo, ed è arrivato in Italia in fuga dalla guerra in Libia.
È ospite di una casa accoglienza a Pergine, paesino nelle montagne del Trentino, ai piedi della Val dei Mocheni. Ha una figlia di un anno, di cui però non riesce a occuparsi. C’è qualcosa che lo blocca. Un dolore profondo.
Dani viene invitato a lavorare nel laboratorio di Pietro, un vecchio falegname e apicoltore della Val dei Mocheni, che vive in un maso di montagna insieme alla nuora Elisa e al nipote Michele, un ragazzino di 10 anni la cui irrequietezza colpisce subito Dani.
Il padre di Michele è morto da poco, lasciando un grande vuoto nella vita del ragazzino, che vive con conflitto e tensione il rapporto con la madre e cerca invece supporto e amicizia nello zio Fabio.
La neve prima o poi arriverà e non rimane molto tempo per riparare le arnie e raccogliere la legna.  Un tempo breve e necessario, che permette a dolori e silenzi di diventare occasioni per capire e conoscere. Un tempo per lasciare che le foglie, gli alberi e i boschi si preparino a cambiare.
In quel tempo e in quei boschi, prima della neve, Dani e Michele potranno imparare ad ascoltarsi.

 

 

Serata organizzata in occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato da SPRAR - Sistema di Potezione dei Richiedenti Asilo e Rifugiati (Brescia, Breno e Cellatica), in collaborazione con Associazione ADL Zavidovici, Pax, Fondazione Guido Piccini e CGIL.

Il film verrà introdotto da Giovanni Valenti presidente della Fondazione Guido Piccini.

La serata sarà aperta da un aperitivo dalle ore 19.

L'ingresso è libero fino ad esaurimento dei posti disponibili.