Un cinema o forse più.

MAGGIO

16 17 18 19 20 21 22 23 24 25
Seguici su Instagram Seguici su Facebook

da Giovedì 13 Maggio a Mercoledì 19 Maggio

STITCHES - UN LEGAME PRIVATO

di Miroslav Terzic

Vedi scheda film

 

L'EDEN IN SALOTTO

 

Maggiori dettagli

da Giovedì 13 Maggio a Martedì 18 Maggio

NUEVO ORDEN

di Michel Franco

Vedi scheda film

da Lunedì 17 Maggio a Martedì 18 Maggio

GLI ANNI AMARI

di Andrea Adriatico

Vedi scheda film

 

PROSSIMAMENTE

 

Maggiori dettagli

 

ISCRIVITI AL CANALE TELEGRAM DEL NUOVO EDEN

 

Maggiori dettagli

ISCRIVITI AL CANALE TELEGRAM DEL NUOVO EDEN

Per essere sempre aggiornati su tutte le novità del cinema, per ricevere gli aggiornamenti in tempo reale e avere sotto mano tutti gli imperdibili appuntamenti del tuo cinema preferito!Registra .... (continua)

ACQUISTA I BIGLIETTI ON LINE O COMPILA I DATI PER L'ACCESSO IN SALA

È attiva la biglietteria online del NUOVO EDEN:Qui la programmazioneAcquista il biglietto sul sito:1️⃣  è veloce2️⃣  compili già tutti i dati r .... (continua)

IL NUOVO EDEN RIAPRE!

Questa volta ci siamo. In ottemperanza del D.L. 52 del 22 aprile 2021, riprende la programmazione cinematografica del vostro cinema preferito: si riparte con una settimana ricca di film d’autore .... (continua)

News

STITCHES - UN LEGAME PRIVATO

Scritto dall'autrice di "Dio è donna e si chiama Petrunya", vincitore dell'Europa Cinemas Label a Berlino, è un film che scava nelle emozioni per giungere fino alla speranza. Ana ha un piccolo negozio di sartoria a Nuova Belgrado, una figlia adolescente e un marito che lavora come guardiano notturno. Un appartamento grande il giusto, un ménage piccolo borghese, una quotidianità apparentemente senza scosse. Ma dentro di sé, da anni, la donna è rosa da un interrogativo: che fine ha fatto suo figlio? Morto subito dopo la nascita, diciotto anni prima, il bambino non le è mai stato mostrato. Ana non sa nemmeno dove sia stato sepolto, e per quanto provi a ricavare queste informazioni, la burocrazia dell'ospedale fa di tutto per ostacolarla. Lentamente Ana si convince che suo figlio non sia morto, ma che qualcuno lo abbia rapito. E tuttavia nessuno nella sua famiglia è disposta a crederle .... (continua)

Fondazione Brescia Musei