Un cinema o forse più.

MAGGIO

22 23 24 25 26 27 28 29 30 31
Seguici su Instagram Seguici su Facebook

da Venerdì 8 Marzo a Lunedì 11 Marzo

UN VALZER TRA GLI SCAFFALI

di Thomas Stuber

Acquista Biglietto
UN VALZER TRA GLI SCAFFALI

Un film di
Thomas Stuber

Con
Sandra Hüller, Franz Rogowski, Peter Kurth, Matthias Brenner, Andreas Leupold

Genere
Drammatico

Durata
125'

Gio Ven Sab Dom Lun Mar Mer
19.00 18.00 16.00- 21.00 17.00

UN VALZER TRA GLI SCAFFALI

Christian è il nuovo dipendente del supermercato alla scoperta di un mondo sconosciuto: le infinite corsie, il maniacale ordine del deposito, il meccanismo surreale del carrello elevatore. Il suo collega Bruno del dipartimento bevande lo prende subito sotto la sua ala, con protezione paterna nonostante i modi bruschi, insegnandogli tutti i trucchi del mestiere. Quando poi, un giorno, Christian incrocia tra gli scaffali lo sguardo di Marion, responsabile del reparto dolci, qualcosa scatta tra loro. A lei piace scherzare e provocare Christian, ma lui sembra davvero essersi innamorato di Marion, che in realtà è sposata. Subito si sparge la voce tra i colleghi del supermercato. Quando poi Marion prende un congedo di malattia, Christian cade in una depressione così profonda che il suo miserevole passato rischia di sopraffarlo di nuovo.

Tra gli scaffali Christian viene folgorato da Marion, angelo borghese e fuori contesto in quel luogo così banale, ma sposata. Cosi potrà vivere con lei un sentimento delimitato solo dalle corsie del supermercato, sarà proibito andare oltre. Ed ecco cosi che tutto si trasforma, si riesce a sentire il rumore dell'oceano in quello del carrello elevatore e a far nascere una storia d'amore tra sguardi, silenzi e sorrisi; con il "Danubio Blu" a far da sottofondo tutto è magia. "Un valer tra gli scaffali" segue un'umanità silenziosa e sola, chiusa nella sua ritrosia, che va alla ricerca dei singoli gesti, all'origine dei rapporti umani e riesce a dare concretezza a ogni sguardo, in un mondo sì platonico ed effimero, ma reale e sincero, fatto di quotidiana genuinità.
Il film, presentato con successo al Festival di Berlino, ha ottenuto anche il Vesuvio Award come miglior film europeo per l'intensità e poeticità della storia.