Un cinema o forse più.

APRILE

7 8 9 10 11 12 13 14 15 16
Seguici su Instagram Seguici su Facebook

da Giovedì 19 Marzo a Venerdì 3 Aprile

MOLIERE IN BICICLETTA

di Philippe Le Guay

MOLIERE IN BICICLETTA

Un film di
Philippe Le Guay

Con
Fabrice Luchini, Lambert Wilson, Maya Sansa

Genere
Commedia

Durata
104'

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom

MOLIERE IN BICICLETTA

#IORESTOACASA I SUGGERIMENTI DEL NUOVO EDEN:

In streaming gratuito sul portale Rai Play

 

Serge Tanneur, al top della carriera di attore decide di ritirarsi e trasferirsi in una piccola isola dove trascorre le giornate a pedalare in bicicletta. Dopo tre anni riceve la visita di Gauthier Valience, attore sulla cresta dell'onda che sta mettendo in piedi la sua versione del Misantropo di Molière. Gauthier offre a Serge il ruolo da protagonista e, di fronte al suo rifiuto, gli propone di provar insieme a lui il primo atto per cinque giorni, durante i quali potrà cambiare idea.L'amicizia ritrovata, la poesia di Molière e l'incontro inaspettato con una donna italiana, Francesca, sembrano restituire a Serge la gioia di vivere, ma i rapporti tra i tre si riveleranno meno facili del previsto...

È un film dove la partitura della sceneggiatura trova in Luchini e Wilson due interpreti straordinari, il primo (che ha ideato il soggetto con il regista, suo amico e complice in altri tre film) nell'identificarsi in vizi e virtù di un personaggio céliniano che gli somiglia, il secondo (che Le Guay ha indicato essere il proprio alter ego) particolarmente apprezzabile anche perché deve recitare il difficile ruolo di un attore mediocre. Anche in questo suo decimo lungometraggio, inoltre, il regista cesella con intelligenza le figure di contorno e gli episodi secondari, spesso (anche se non sempre) riusciti e con alcuni momenti di grazia: come quando Tanneur e Gauthier fanno leggere alcune battute di Célimène ad una giovane attrice di film hardcore per ridere di lei e invece ne rimangono incantati. (Roberto Chiesi, Cineforum.it)

Clicca qui per guardare il film gratuitamente  su Rai Play