Un cinema o forse piĆ¹.

OTTOBRE

29 30 31 1 2 3 4 5 6 7
Seguici su Instagram Seguici su Facebook

COFFEE & CIGARETTES

di Jim Jarmusch

COFFEE & CIGARETTES

Un film di
Jim Jarmusch

Con
Roberto Benigni, Steve Buscemi, Iggy Pop, Tom Waits, Steven Wright, Cate Blanchett, Alex Descas, Isaach De Bankolé, Alfred Molina, Steve Coogan, Bill Murray

Genere
Cortometraggi

Durata
96'

COFFEE & CIGARETTES

Undici brevi incontri si consumano intorno al tavolino di un bar, tra chiacchiere surreali, silenzi imbarazzati  e schermaglie condite da una dose extra di nicotina e caffeina.

Coffee and Cigarettes sono undici cortometraggi di cui il preambolo si è realizzato nel divenire degli anni – trovando uno di loro, Coffee and Cigarettes: Somewhere in California, vittoria anche a Cannes nel 1993 – e che scova la propria uniformità per un istant cult d’autore, un’opera spontanea nella precisione del suo fiancheggiassi tra episodi. Una tazza di caffè da bere per ricaricarsi. Leggero come l’ultima boccata di fumo di una sigaretta appena finita. Caffè e sigarette sono una combinazione anche in virtù di quello slancio che ha portato l’autore del soggetto a sviluppare, attraverso il tempo, un lavoro di incastro e espansione che Coffee and Cigarettes vede cominciare nel 1986, per poi concludersi con la sua forma più compatta e uniforme nei primi Duemila. Dallo spunto su cui Jarmusch comincia a fantasticare a metà degli anni Ottanta, è il mantenere costante il potenziale di elementi fortissimi nella loro semplicità che fa del film un vortice di personalità e grottesco che ha però ben chiara l’importanza di ritrovarsi davanti a uno schermo a bere e fumare insieme a icone e personaggi. (Martina Barone, Cinematographe.it)