Un cinema o forse più.

GIUGNO

18 19 20 21 22 23 24 25 26 27
Seguici su Instagram Seguici su Facebook

da Venerdì 30 Aprile a Mercoledì 5 Maggio

THUNDER ROAD

di Jim Cummings

Acquista Biglietto
THUNDER ROAD

Un film di
Jim Cummings

Con
Jim Cummings, Kendal Farr, Nican Robinson, Jocelyn DeBoer, Chelsea Edmundson

Genere
Commedia, Drammatico

Durata
92'

Gio Ven Sab Dom Lun Mar Mer
17.00 20.00 17.00 20.00 (in v.o. con sottotitoli in italiano) 20.00 15.00

THUNDER ROAD

Durante il funerale di sua madre, ex-ballerina, l’agente di polizia, Jim, improvvisa un ridicolo balletto durante l’elogio funebre, sulle note di ‘Thunder Road’, celebre pezzo di Bruce Springsteen, nonché canzone preferita dalla madre defunta. Oltre al lutto e a questa sua stramba performance che farà il giro della comunità, Jim deve riuscire a gestire i problemi sul lavoro e soprattutto la difficoltà nel vedere sua figlia soltanto per pochi giorni a settimana. Quando sua moglie, da cui già è separato, gli chiede il divorzio, la vita di Jim precipita definitivamente nel baratro.
Opera prima dell’esordiente Jim Cummings costruita sul suo cortometraggio del 2016 che ricevette il premio della giuria al Sundance di quell’anno.

I biglietti saranno in vendita on line a partire da lunedì 26 aprile e direttamente al cinema negli orari di aperurta della cassa.

"Thunder Road, che deve il suo titolo a una canzone di Bruce Springsteen, è un misto di dramma e commedia. Il film è costruito su una dose massiccia di emozioni che il protagonista non sempre riesce a gestire. Nasce da un cortometraggio dallo stesso titolo, in cui attraverso un monologo un poliziotto si lascia travolgere dalle emozioni durante il funerale della madre. Il lungometraggio prende le fila da lì e l'ho immaginato come un lavoro della Pixar, un film in cui non sai mai quando arriva la risata o il pianto, quando finisce un'emozione e ne comincia un'altra. Di fronte a ciò che accade a Jimmy il pubblico deve porsi domande sul da fare: ridere o piangere? Deve sentirsi a disagio, ridere eventualmente nervosamente e sentirsi in colpa per averlo fatto!" Il regista, Jim Cummings.