Un cinema o forse piĆ¹.

SETTEMBRE

21 22 23 24 25 26 27 28 29 30
Seguici su Instagram Seguici su Facebook

Sabato 17 Luglio

CINE-CONCERTO MACISTE

di Luigi Romano Borgnetto, Vincenzo Denizot

CINE-CONCERTO MACISTE

Un film di
Luigi Romano Borgnetto, Vincenzo Denizot

Con
Bartolomeo Pagano

Durata
67'

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
21.30

CINE-CONCERTO MACISTE

 

Sabato 17 luglio 2021, alle ore 21.30, il Teatro Romano di Brescia (via dei Musei 55) si trasforma per la prima volta in sala cinematografica e ospita il Cine-concerto MACISTE.

 

La serata, promossa da Fondazione Brescia Musei – Nuovo Eden, in collaborazione con Filmfestival del Garda e Tamburini Digital, parte del programma L'Eden d'estate. Il cinema al Museo, l’arena estiva del cinema Nuovo Eden, vedrà la proiezione del film muto Maciste, girato nel 1915 da Luigi Romano Borgnetto e Vincenzo Denizot, la cui colonna sonora sarà improvvisata dal vivo con l’organo digitale, dal M° Gerardo Chimini, organista di fama internazionale.

La pellicola, la prima che ha per protagonista assoluto Maciste, restaurata dalla Cineteca del Comune di Bologna e dal Museo Nazionale del Cinema di Torino, a partire dall’unica copia sopravvissuta su supporto nitrato conservata presso il Filmmuseum di Amsterdam, vede Bartolomeo Pagano (1878-1947) interpretare la figura di quello che Gabriele d'Annunzio aveva definito “un liberto, del paese prode dei Marsi, nomato Maciste, che è un antichissimo soprannome del semidio Ercole”, simbolo dell’uomo forte e buono.

La trama racconta di una fanciulla, vessata da un perfidio zio che cerca di impadronirsi del suo patrimonio. Recatasi al cinema a vedere Cabiria e guardando Maciste in azione, ha l’idea di chiedere aiuto al prestante attore che lo impersona.

La serata è una delle iniziative collaterali che accompagna la mostra Vita da centurioni, in corso fino al 17 ottobre, al Museo delle Armi “Luigi Marzoli”. L’esposizione, curata da Renato Corsini, attraverso fotografie di scena e dei backstage delle pellicole definite Peplum che, a cavallo degli anni Cinquanta fino a metà degli anni Sessanta sanzionarono l’epopea dei film storici e mitologici, rivede in forma spesso ironica e dissacrante il mito del militare romano: centurioni intenti a leggere un quotidiano sulle spiagge di Ostia o seduti al bar per sorseggiare un caffè o sorpresi a fumare una sigaretta sullo sfondo di templi romani o comodamente sdraiati all'ombra di un colonnato, fanno da giusto contraltare a improbabili donzelle provviste di lunga tunica bianca e abbondanti cotonature ai capelli.

Entrambe le iniziative sono parte del programma del Brescia Photo Festival, in corso fino al 17 ottobre 2021 in varie sedi della città, il cui tema Patrimoni, si collega alle celebrazioni per il ritorno a Brescia della Vittoria Alata, una delle più straordinarie statue in bronzo di epoca romana, portavoce del valore culturale e identitario del patrimonio della città, dopo due anni di restauro a cura dell’Opificio delle Pietre Dure di Firenze.

 

Gerardo Chimini. Note biografiche

Gerardo Chimini svolge attività artistica internazionale come solista e in formazioni cameristiche, come pianista e organista. Ha tenuto concerti in tutta Europa, Giappone e Brasile collaborando con orchestre e solisti di fama internazionale. La sua attività di concertista d’organo, pratica strumentale che lo accompagna sin dall’inizio degli studi musicali, lo ha portato a eseguire repertorio particolare su strumenti ottocenteschi realizzando trascrizioni da Verdi, Liszt, Weber, Wagner, Prokofieff, Rachmaninoff, Rossini, Bartok. La commissione a compositori contemporanei di brani per organo ottocentesco ha contribuito a rivedere le possibilità foniche di questi strumenti relegati a un repertorio solitamente tradizionale. Nel 2013 è stato insignito del premio “Gasparo da Salò” per la diffusione della cultura musicale in Italia e nel mondo. È socio dell’Ateneo di Salò. In questi ultimi anni ha intensificato la sua attività di docente effettuando masterclass in Italia, Germania e Giappone. Nel 2017 ha effettuato 3 tournée in Giappone effettuando concerti come solista e con orchestra. È direttore musicale del Santuario di S. Maria di Nazareth (Padri Piamarta) a Brescia.

 

Brescia, luglio 2021

 

Cine-concerto

MACISTE musicato dal vivo dal M° Gerardo Chimini

Brescia, Teatro Romano (via dei Musei, 55)

Sabato 17 luglio 2021, ore 21.30

 

Ingresso: € 6 intero, € 5 ridotto (biglietti disponibili dal 7 luglio su nuovoeden.it e in biglietteria de L'Eden d'estate in via Musei 81/B dalle 20.45 alle 21.30 tutte le sere).