Un cinema o forse più.

DICEMBRE

5 6 7 8 9 10 11 12 13 14
Seguici su Instagram Seguici su Facebook

da Venerdì 29 Ottobre a Lunedì 1 Novembre

A CHIARA

di Jonas Carpignano

Acquista Biglietto
A CHIARA

Un film di
Jonas Carpignano

Con
Swamy Rotolo, Claudio Rotolo, Grecia Rotolo, Giuseppina Palumbo, Giorgia Rotolo

Genere
Drammatico

Durata
121'

Ven Sab Dom Lun Mar Mer Gio
19.00 18.15 16.00 - 21.00 18.15

A CHIARA

È il 18esimo compleanno di Giulia, figlia maggiore di una famiglia di Gioia Tauro. Sua sorella Chiara di anni ne ha 15 ed è nella fase della vita in cui comincia a porsi molte domande. Quando però suo padre Claudio sfugge alle forze dell'ordine le domande che Chiara pone alla sua famiglia diventano scomode: non è abbastanza grande per capire, non sa che ci sono cose che è meglio non sapere e cose che non è meglio non dire. Ma Chiara non sa stare zitta e non smette di cercare risposte, soprattutto da quel padre cui è profondamente legata e che ha appena rivelato un lato di sé a lei completamente sconosciuto.

 

Presentato alla Quinzaine des Réalisateurs dell'ultimo Festival di Cannes, «A Chiara» è la chiusura di un'ideale trilogia che il giovane regista classe 1984 ha ambientato in Calabria, dopo «Mediterranea» del 2015 e «A Ciambra» del 2017, film quest'ultimo con cui il nuovo capitolo ha davvero molto in comune. Aperto da una sequenza di grandissima forza estetica, «A Chiara» è la conferma del grande talento di Carpignano, che si mantiene sui livelli del suo lungometraggio del 2017, riuscendo ancora a dare vita a un prodotto realistico e allo stesso tempo capace di empatizzare con lo spettatore. Il coinvolgimento è dovuto soprattutto all'uso notevole e maturo della macchina da presa, perennemente dinamica ed efficace nel regalare al pubblico una vera e propria esperienza immersiva all'interno del nucleo familiare protagonista.La struttura narrativa è molto semplice e alcuni passaggi non abbastanza incisivi, ma nel complesso il film funziona, riesce a far riflettere e a regalare momenti di grande cinema e di ottima recitazione. (Roberto Manassero, Il sole24ore.it)